Prenota
Chiudi
PRENOTA DAL NOSTRO SITO

ED OTTIENI NUMEROSI VANTAGGI

Musei e Chiese Venezia

Qui di seguito l'elenco dei Musei aperti al pubblico, con l’indicazione dei giorni e degli orari.

PALAZZO DUCALE: Palazzo Ducale riapre finalmente le porte. La bellezza vi aspetta in piena sicurezza.

ORARI: ogni giovedí e venerdí dalle 10.00 alle 18.00.

MUSEO CORRER: riaprono le porte anche del Museo Correr. 

ORARI: ogni giovedì e venerdì dalle dalle 11.00 alle 17.00 .

 

MUSEO PEGGY GUGGENHEIM: A partire dall’11 febbraio la PGC riapre al pubblico le sale di Palazzo Venier dei Leoni.

ORARI: il giovedì e il venerdì dalle 10 alle 18. (La prenotazione è obbligatoria)

 

GALLERIE DELL'ACCADEMIA: Da Lunedì 8 febbraio le Gallerie dell’Accademia di Venezia riapriranno al pubblico!

ORARI: lunedì, dalle ore 8.15 alle ore 14.15, e dal martedì al venerdì, dalle ore 8.15 alle ore 19.15.

 

MUSEO EBRAICO:  il Museo Ebraico di Venezia, nella sua sede temporanea apre al pubblico. 

ORARI: I giovedì dalle 11.00 alle 18.30; i venerdì dalle 10.00 alle 15.30. 

SCALA CONTARINI DEL BOVOLO: La Scala a chiocciola più imponente e pregevole di Venezia vi aspetta!

ORARI: tutti i mercoledì, giovedì e venerdì dalla 10.00 alle 18:00, previa prenotazione online. 

 

MUSEO D'ARTE ORIENTALE: Dal 4 febbraio, potrete tornare a vedere le armature, la portantina e tutte le nostre splendide opere, compresi i mobili cinesi intarsiati recentemente restaurati! 

Tutti i Giovedì e Venerdi mattina 9.00; 10.15; 11.30. (prenotare la visita al numero +39 041 5241173)

 

PALAZZO GRIMANI: a partire dal 3 febbraio riapre al pubblico. Il percorso sarà temporaneamente limitato alle mostre: Domus Grimani 1594 - 2019, La collezione di sculture classiche a palazzo dopo 4 secoli e Forme dell'arte buddhista 

ORARI: da mercoledì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 19:00. 

 

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI VENEZIA: apertura al pubblico dall'8 Febbario. 
ORARI: mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.30

 

GALLERIA GIORGIO FRANCHETTI ALLA CA' D'ORO: apertura al pubblico dal 3 Febbraio. Il percorso sarà temporaneamente limitato (corte monumentale, giardino, itinerario tra i capolavori del primo piano e loggia sul Canal Grande).

ORARI: mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 9.00 alle 13.30

 

 

Secondo le disposizioni misteriali i Musei non saranno aperti durante i weekend. Un'ottima alternativa è visitere le meravigliose Chiese veneziane, dei veri e propri musei a cielo aperto, accessibili tutti i giorni al pubblico! 

Ecco i nome delle nostre preferite: 

 

  • CHIESA DELLA MADONNA DELL'ORTO (Sestiere di Canareggio) conosciuta per le opere d'arte custodite al suo interno, come le dieci tele di Jacopo Tintoretto. 
  • CHIESA DI SANTA MARIA ASSUNTA O DEI GESUITI (Sestiere di Canareggio) numerose sono le opere d'arte custodite al suo interno, come gli affreschi settecenteschi di Ludovico Dorigny e sui soffitti è raffigurato il Martirio di San Lorenzo del Tiziano. 
  • CHIESA DI SAN GIORGIO MAGGIORE (Isola di San Giorgio) la si riconosce dall'imponente facciata bianca, interamente in marmo, retta su quattro enormi colonne. In secondo piano svettano la cupola e l'elegante campanile, tra i più alti della città, raggiungibile con un ascensore per godere di un panorama mozzafiato su tutto il centro storico. 
  • CHIESA SANTA MARIA DEI MIRACOLI (Sestiere Canareggio) la sua particolarità è il rivestimento sia esterno che interno di marmi policromi. Oltre al magnifico dipinto della Madonna col Bambino dell'altare maggiore, a cui la chiesa è dedicata in quanto ritenuto miracoloso dagli abitanti della zona.
  • LA BASILICA DEI FRARI (Sestiere di San Polo) la più grande chiesa di Venezia. Si contraddistingue per la sua imponente architettetura e per l'inconfondibile stile gotico veneziano. Degne di nota sono l'opera Assunta del Tiziano, la più importante della basilica, e la statua in legno raffigurante Giovanni Battista, capolavoro di Donatello e risalente al 1438.
  • CHIESA DI SAN NICOLÒ DEI MENDICOLI (Sestiere Dorsoduro) è una delle più antiche della città con un campanile duecentesco. Da segnalare il stupendo organo cinquecentesco e i dipinti della scuola del Veronese.